7 giugno: Sadurano Serenade presenta Salvatore Fresta e Antonio Aprile

Il secondo appuntamento della rassegna Sadurano Serenade, promossa dall’associazione Amici di don Dario in collaborazione con l’associazione Mozart Italia, si svolgerà giovedì 7 giugno alle ore 21,00 presso il Santuario di Fornò e vedrà esibirsi il duo Salvatore Fresta (tenore) e Antonio Aprile (chitarra).

Salvatore Fresta, diplomato in canto presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, nel 2010 ha conseguito la laurea specialistica di II livello in Discipline Musicali e successivamente è stato solista in varie opere fra cui “Lo frate ‘nnamorato” e “Il Flaminio” di Pergolesi, “Zaide” di Mozart, “Il Duello Comico” di Paisiello, “Maria de Buenos Aires” di Piazzolla. Dal 2006 è artista del Coro presso il Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania.

Antonio Aprile, diplomato al conservatorio di Vibo Valentia sotto la guida del maestro Stefano Magliaro, negli ultimi quindici anni si è occupato di prassi esecutiva romantica diplomandosi presso il Conservatorio di Avellino in chitarra storica, conseguendo poi il titolo di studio accademico di II livello. Abbandonato lo strumento moderno, si dedica alla ricerca proponendo repertori inediti in esecuzioni filologiche su strumenti d’epoca (Chitarra Luigi Filano, Napoli 1831).

Nel corso del concerto proporranno brani di Mauro Giuliani (1781 – 1829) Antonio Nava (1775 – 1826), Ferdinando Carulli (1770 – 1841), Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), Gioacchino Rossini (1792 – 1868) e Gaetano Donizetti (1797 – 1848).

L’ingresso ai concerti è a offerta libera: a tutti i partecipanti verrà consegnata in omaggio la guida storico-artistica “Antiche Pievi – A spasso per la Romagna”, curata da Marco Vallicelli, Marco Viroli e Gabriele Zelli, edita dall’associazione culturale Antica Pieve. Info presso l’ass. Amici di Don Dario, tel. 0543.21900 – amicidisadurano@cssforli.it.