Al via la XXIX edizione della rassegna musicale Sadurano Serenade

Yuri_CiccareseLa XXIX edizione della rassegna Sadurano Serenade, promossa dall’associazione Amici di don Dario in collaborazione con l’Associazione Mozart Italia, sede Forlì/Cesena, propone, come di consueto, 6 concerti di musica da camera con particolari combinazioni timbriche e strumentali, con alcune innovazioni rispetto all’edizione precedente.

“Innanzitutto – spiega il direttore artistico Yuri Ciccarese (nella foto) – abbiamo voluto mettere in relazione la nostra rassegna con la mostra in corso presso i Musei San Domenico di Forlì che prende in esame l’arte italiana dell’Ottocento fra Hayez e Segantini, privilegiando la musica nazionale del medesimo periodo fra Donizetti e Verdi con un taglio particolare, ossia quella letteratura musicale cosiddetta “minore”, protagonista dei salotti ottocenteschi, forse un po’ più nascosta, ma di grande respiro artistico e notevole cantabilità. Di particolare interesse, sempre a rimarcare l’impronta del XIX secolo, l’utilizzo, nel primo concerto, di una chitarra d’epoca appartenuta a Giuseppe Mazzini e, nel quinto spettacolo del fortepiano, antenato del pianoforte, il cui impiego, anche da parte di grandi compositori, risale proprio a quell’epoca storica. L’altra novità assoluta, proposta nel terzo concerto è l’ensemble di ocarine, strumento tipico della tradizionale popolare, che viene inserito, con ottimi risultati, in un contesto operistico. Infine, forti della positiva esperienza dell’edizione scorsa edizione, per quanto concerne le location, abbiamo deciso di concepirla itinerante presso suggestive chiese della campagna forlivese, fra le quali quest’anno trova spazio quella di Malmissole, con un valore simbolico molto forte, in quanto è sede della Casa della Speranza, che accoglie persone in esecuzione penale e ci riporta con grande affetto alle sensibilità del nostro carissimo don Dario”.

Il cartellone dei concerti, prevede il primo appuntamento domenica 26 maggio alle ore 18:00 presso il Circolo Democratico, con l’esibizione di Anna Armenante (flauto traverso dell’800) e Marco Battaglia (chitarra dell’800 appartenuta a Giuseppe Mazzini) che proporranno musiche di L. Moretti, M. Giuliani, F. Carulli e G. Rossini. Si passerà poi, presso il Santuario di Fornò (giovedì 6 giugno, ore 21:00) al concerto di Luca Dal Sass (violino) e Alessandra Trentin (arpa) con brani di G. Grossi, A. Barattoni, C. Testi, V. Bianchi, G. Donizetti, G. Rossini e G. Verdi. Il 13 giugno (sempre alle 21:00), presso la Chiesa di Villarovere, sarà la volta di Ocarina Ensemble Budrio, ovvero sette elementi diretti e accompagnati dal M° Marco Venturuzzo, che si cimenteranno su arie di L. Boccherini, G. Donizetti, M. Clementi, F. Molino e G. Rossini.

L’appuntamento successivo, fissato per il 20 giugno a Pieve Acquedotto, vedrà come protagonisti I Fiati di Milano, formazione composta da Yuri Ciccarese (flauto), Giuseppe Lo Preiato (oboe), Raffaele Bertolini (clarinetto), Claudio Catalini (corno) e Fausto Polloni (fagotto) che proporranno brani di opere di G. Donizetti, G. Rossini, P. Mascagni, O. Respighi e G. Verdi. Si passerà, poi, al 27 giugno presso la Chiesa di Malmissole, dove Flavia Di Tomasso (violino) e Michela Senzacqua (fortepiano) presenteranno musiche di T. A. Vitali, V. Bellini, G. Donizetti, P. Mascagni, N. Paganini e G. Verdi.

La rassegna si concluderà come di consueto a Sadurano il 26 luglio (ore 21:00), in occasione dell’anniversario della scomparsa di don Dario: presso la chiesa di Santa Maria Assunta è prevista l’esibizione di Chiara Guglielmi (mezzosoprano), Massimo Agostinelli (chitarra) con brani di G. Paisiello, G. Rossini, M. Giuliani e A. Nava. Prima del concerto sarà celebrata la Santa Messa in suffragio di don Dario, si svolgerà la premiazione del corso-concorso di pittura “Don Dario Ciani”, a cui hanno partecipato diversi detenuti della Casa Circondariale di Forlì e verrà offerto un buffet ai presenti.

L’ingresso ai concerti è a offerta libera. Info presso l’ass. Amici di Don Dario, tel. 0543.21900 – amicidisadurano@cssforli.it.