I quadri partecipanti al 2° concorso di Pittura “Don Dario Ciani: come le note diventano colore”

Sono 8 le opere ammesse al “2° Concorso di Pittura don Dario Ciani: Come le note diventano colore” riservato ai detenuti ospitati presso la Casa Circondariale di Forlì-Cesena, iniziativa nata con lo scopo di tenere vivo il pensiero di don Dario Ciani e testimoniare la validità del suo progetto di rieducazione e riabilitazione dei detenuti. Il concorso è stato anticipato da un laboratorio, curato dall’artista forlivese Alvaro Lucchi (nella foto), cominciato lo scorso 24 marzo, durante il quale i detenuti che hanno partecipato al progetto hanno avuto la possibilità di fondere l’arte figurativa con la musica, trasferendo sulla tela le suggestioni e le emozioni che le proposte musicali del maestro Yuri Ciccarese ha loro presentato, nel corso delle attività laboratoriali, proposte che hanno preso spunto dall’ultima opera composta da Wolfgang Amadeus Mozart: Il Flauto Magico (Die Zauberflöte), straordinario capolavoro in due atti composto nel 1791, scritto per piacere ad un pubblico il più vasto possibile e che attinge alle tradizioni del teatro popolare viennese.

Al vincitore del Concorso, oltre ad un piccolo premio in denaro messo a disposizione dall’Associazione Amici di Don Dario, avrà un ulteriore riconoscimento morale: il suo quadro costituirà la copertina del libretto di un CD di prossima pubblicazione inciso dal trio Ciccarese – Ashkenazy – Di Tella con musiche tratte dal Flauto Magico di Mozart. La premiazione delle opere vincenti viene effettuata mercoledì 26 luglio a Sadurano, in occasione del 2° anniversario della scomparsa di don Dario e del concerto conclusivo della rassegna musicale Sadurano Serenade.

Di seguito sono pubblicati gli 8 quadri realizzati durante il laboratorio ed ammessi al Concorso.